Giro Granfondo – 143,9 km

Il Giro Granfondo segue un tracciato molto impegnativo ma altrettanto meraviglioso dal punto di vista paesaggistico...
Si parte da piazza Aranci verso piazza Liberazione e si percorre la Via Aurelia per circa 5 km per poi svoltare a destra imboccando la Strada dei Marmi fino ai Ponti di Vara (10 km circa con pendenza media 4%).
Si scende quindi verso il centro di Carrara e immettendosi sulla Strada provinciale 73dir passando per Sorgnano, Gragnana, Castelpoggio fino a Monte Garboli (650mt) (10km con pendenza media del 6% con punte massime dell 11%).
Da Monte Garboli una lunga discesa di circa 15km toccando Tendola, Santerenzo Monti e Ceserano ci porterà al bivio tra i due percorsi.
Dal bivio si prosegue verso destra sulla statale n.63 per 2 km circa e si imbocca la strada provinciale 445 fino a Minucciano passando per Gassano, Gragnola, Codiponte e Casola in Lunigiana.
Da Ceserano a Minucciano si percorrerà una salita con pendenza media del 3% di circa 20km arrivando ad un’altitudine di 750mt.
Discesa di 3km fino a Gramolazzo dove la strada torna a salire fino a Campocatino con una pendenza media del 6% e lunghezza di circa 6 km .
Una lunga discesa molto impegnativa di circa 9 km ci farà attraversare gli abitati di Vagli di sopra e Vagli di Sotto costeggiando il meraviglioso lago omonimo.
Alla fine del lungolago troviamo un altro tratto di salita che passa da Careggine fino a Pierdiscini, un tratto molto impegnativo per circa 7km con una pendenza media di circa il 9% e una lunga discesa fino a Capanne dove poi si imboccherà la Strada provinciale di Arni dopo aver percorso 105km.
Si percorrono su questa strada 8 km di cui circa 4 con una pendenza media del 3-4% e altri 4 dopo la deviazione per Arni fino al Passo del Vestito con pendenze più impegnative con picchi al 12 % (attenzione in questo tratto a due gallerie poco illuminate ) Valicata la galleria del passo del Vestito il panorama appagherà le fatiche fatte fino a questo momento...
Una lunga discesa di 27 km attende gli atleti toccando i paesi di Antona, Altagnana, San Carlo fino a Via Tecchioni dove si svolterà a sinistra affrontando l'ultima asperità di giornata fino ad arrivare a Corsanico, San Vito – Cerreto, discesa fino a Montignoso immettendosi sulla Via Aurelia fino all'altezza di Via Prado dove si svolterà a destra attraversando i sanpietrini del centro storico per la volata finale in Via Beatrice con striscione d'arrivo in Piazza Mercurio.



Giro Mediofondo – 91 km

Il Giro Mediofondo è un concentrato di bellezze paesaggistiche ma allo stesso tempo non risparmia gli atleti da salite impegnative .
Si parte da piazza Aranci verso piazza Liberazione e si percorre la Via Aurelia per circa 5 km per poi svoltare a destra imboccando la Strada dei Marmi fino ai Ponti di Vara (10 km circa con pendenza media 4%).
Si scende quindi verso il centro di Carrara immettendosi sulla Strada provinciale 73dir passando per Sorgnano, Gragnana, Castelpoggio fino a Monte Garboli (650mt) (10km con pendenza media del 6% con punte massime dell 11%).
Da Monte Garboli una lunga discesa di circa 15km toccando Tendola, Santerenzo Monti e Ceserano ci porterà al bivio tra i due percorsi.
Dal bivio si prosegue verso sinistra sulla strada provinciale n.13 per 7 km circa e si imbocca la strada provinciale n.57 per Pomarino.
Da Pomarino passando per Ponzanello, Canepari, La Vagina fino a Monte Garboli si è percorsa una salita con pendenza media del 7% circa per 12km (con picchi del 13% in località Ponzanello).
Successivamente si affronterà una discesa di circa 10 km fino a Caniparola passando da Fosdinovo fino ad immettersi sulla Via Aurelia.
Da qui un lungo tratto pianeggiante di circa 20 km ci ricondurrà fino a Massa fino al semaforo di Via Prado , dove svoltando a sinistra si imboccherà via Beatrice per la volata finale in piazza Mercurio.